Bonus gasolio: ognuno si assuma le proprie responsabilità.

image Troppo facile accendere un cerino e passarlo al proprio vicino (istituzionale).
E’ quello che sta accadendo in queste ore con la proposta dell’Onorevole Marco Zacchera e di altri esponenti del centro destra che, in merito alla questione del rialzo dei prezzi del carburante, propongono che sia istituito come per il bonus benzina anche il bonus gasolio.
Ovviamente, a pagare dovrebbe essere il bilancio della Regione Piemonte guidata da Mercedes Bresso.
Pensiamo che questo modo strumentale di affrontare un problema delicato come questo sia sbagliato e scorretto.
La regione Piemonte e il centro sinistra con il bonus benzina hanno già dimostrato di saper fare la loro parte, permettendo ai cittadini della nostra provincia di avere significativi risparmi.
Ora che il centro destra guida il paese prima di dire cosa devono fare gli altri (e cioè la Regione Piemonte) deve proporre, come Governo, una propria strategia e soluzioni concrete.
 Noi del PD in Regione Piemonte non ci sottrarremmo ad una discussione che veda attorno al tavolo il Governo nazionale, la Regione, gli Enti locali (indipendentemente dal colore politico), le associazioni e le categorie economiche.
Ma diciamo no alla facile demagogia.
Ora che il centro destra governa ha l’obbligo di formulare proposte concrete.
Il tempo degli annunci e degli slogan, per chi ha responsabilità istituzionali come Zacchera, è finito. Aspettiamo i fatti.
Esecutivo PD VCO e
Aldo Reschigna e Marco Travaglini
Consiglieri regionali PD

 

Un commento su “Bonus gasolio: ognuno si assuma le proprie responsabilità.”

  1. Siamo daccordo che loro parlano bene e razzolano male però alla fine son sempre lì a raccogliere i frutti.
    Secondo me in considerazione che manca ormai poco alle elezioni provinciali e regionali bisognerebbe fare come loro e buttare fumo negli occhi. Si potrebbe sicuramente abbassare la quota di litri, per la benzina anche in considerazione che purtroppo esistono anche tante truffe, e dare il buono anche ai diesel. Non dimenticatevi che il governo Prodi ha risparmiato per poi far scialacquare al governo attuale.
    Saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *