Bilancio 2017 a Verbania: la posizione del PD

Pubblichiamo  il commento del Gruppo Consigliare del Partito Democratico sul “Bilancio di Previsione 2017” approvato in Consiglio Comunale a Verbania, rappresentato dal prezioso contributo di Anna Bozzuto. Cliccare qui Bilancio preventivo Verbania 2017

Inoltre, sull’importante novità introdotta con “Bilancio partecipato“, le considerazioni del pPesidente della commissione Alice De Ambrogi. Cliccare qui Bilancio partecipato – VB –

Un pensiero su “Bilancio 2017 a Verbania: la posizione del PD”

  1. Situazione assurda: vi sono piaciuti tutti e cinque i nostri emendamenti (che non ci avete fatto discutere in commissione), vi siete detti intenti a lavorare nelle cinque direzioni da noi indicate, ma avete preferito bocciare gli emendamenti.
    Non ho molto da aggiungere, sapevamo di tale orientamento perchè come spesso accade avevate già comunicato alla stampa l’intenzione di non accogliere nessun emendamento (bel segnale di rispetto). Il risultato di tutta questa miopia è solo e soltanto arroganza. Verifichiamo costantemente atteggiamenti politici che chiudono ad ogni dialogo banalizzando e mistificando la realtà. Un solo dato per rendere evidente questa ottusa chiusura: Nel 2015 l’amministrazione viene impegnata con voto della maggioranza a censire gli spazi per orti civici sul territorio, il nostro emendamento per orti civici (presentato già lo scorso anno) individua la zona e quantifica la spesa, malgrado ciò la maggioranza ci dice che la Giunta sta lavorando al tema… Quanti anni ancora per avere un censimento degli spazi per orti civici? quante volte ancora ci accuserete di non fare proposte? Quante volte ancora ci sentiremo dire: “bella idea, ma non la votiamo”? Le parole del Segretario Scalfi in chiusura sono: “il bilancio è il frutto dell’ascolto dei cittadini”, a noi pare evidente che l’ ascolto è stato fatto solo per una parte della città ,mentre quella rappresentata dalla minoranza, stando a ciò che è avvenuto per commissioni e bilancio, pare non abbia dignità di essere ascoltata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *