Archivi categoria: Enti Locali e montagna

Borghi: Il Governo getta la maschera no ad Odg per il commissario su SS34 e SS337

Non ci sarà un commissario straordinario con l’incarico di sbloccare l’iter e le risorse per procedere finalmente con la realizzazione degli interventi su due importantissime arterie stradali delle province di Novara e del Verbano Cusio Ossola, cioè la SS34 del Lago Maggiore e la SS337 della Valle Vigezzo.

È stato infatti bocciato oggi alla Camera dei Deputati un ordine del giorno che conteneva questa proposta, firmato dal deputato del Pd Enrico Borghi.

L’Odg era stato presentato da Borghi nell’ambito della discussione sul cosiddetto Decreto Sblocca Cantieri: nel dibattito in aula il deputato ossolano eletto nel collegio di Novara ha illustrato l’importanza di accelerare i lavori anche per la valenza di collegamento internazionale delle due arterie.

Ma non c’è stato nulla da fare. L’Ordine del giorno è stato bocciato dalla maggioranza giallo-verde: 189 i voti a favore (Partito Democratico, Forza Italia, Fratelli d’Italia e Gruppo Misto), mentre a votare contro è stato il gruppo della Lega, oltre che il Gruppo del Movimento 5 Stelle.Borghi sottolinea come tra i voti contrari ci sia quello del deputato leghista Alberto Gusmeroli, che è anche sindaco di Arona; era invece assente dall’aula la deputata verbanese di Forza Italia Mirella Cristina.
Dopo gli annunci roboanti delle scorse settimane – commenta Borghi – e i toni trionfalistici rispetto a quanto avrebbe previsto il Decreto Sblocca Cantieri, oggi la maggioranza Lega-5Stelle ha confermato ancora una volta che l’unica cosa a cui è interessata è il consenso sotto elezioni. Già dal giorno dopo si dimenticano delle necessità dei propri territori. L’aspetto ancor più grave della vicenda – chiosa in conclusione Borghi – è che per la stessa identica richiesta formulata per la SS36 di Lecco il Governo ha dato riscontro positivo. Evidentemente iper la maggioranza di governo il Vco e il novarese sono territori dei quale ricordarsi solo in campagna a elettorale. Lo spiegheranno loro ai cittadini che Lecco per la Lega è più importante“.

Il voto per Silvia Marchionini al ballottaggio del 9 giugno.

Come si vota
Per votare SILVIA MARCHIONINI è semplice, basta fare una croce sul suo nome già scritto sulla scheda. Non bisogna scrivere nessun nome. Si vota domenica 9 giugno 2019 dalle ore 7 alle 23. Porta un documento d’identità e la tessera elettorale.

Guarda il volantino come si vota

In questi 5 anni l’amministrazione comunale ha investito 36 milioni di euro sulla città. Tra le principali opere: i lavori alla stazione ferroviaria, la pista ciclo pedonale Fondotoce-Suna, il nuovo lungolago a Pallanza, la sistemazione del patrimonio culturale e turistico della città con la riapertura del Museo del Paesaggio e di villa San Remigio, l’avvio del cantiere di restauro di villa Simonetta e molto altro.
Verbania è ripartita. Ora si tratta di continuare a cambiare e non riconsegnare la città a chi l’ha portata al commissariamento qualche anno fa. Se vincesse Albertella, alcuni protagonisti di quella stagione disastrosa ritornerebbero a governare la città con la regia del senatore leghista Montani e dell’ex sindaco dimissionario Zacchera. Inoltre crediamo che Verbania non meriti che il riferimento politico principale della destra locale sia il commissario della Lega, l’ossolano e neo consigliere regionale Preioni, che vuole l’ospedale a Domodossola relegando a Verbania la sola sanità privata.
# Avanti tutti
Le nostre proposte per l’Amministrazione 2019/2024:
# nei prossimi due anni vedremo realizzati: la riqualificazione della piazza del mercato a Intra con un parcheggio sotterraneo e più posti auto, il nuovo porto, la nuova spiaggia in zona Tre Ponti, il nuovo parcheggio (e poi la sistemazione di Piazza Adua) a Fondotoceuna città ancora più curata, pulita e accogliente;
# introduzione della tariffa puntuale per i rifiuti (per pagare solo ciò che si produce)
# completamento della ciclabile sul lago da Suna a Intra
# più qualità urbana con nuova pavimentazione, arredi e verde sul lungolago di Pallanza e il rifacimento del lungolago di Intra
# a Suna un nuovo parcheggio vicino al lungolago e il progetto per rivitalizzare bellezze artistiche come Palazzo Cioja
# dal riuso degli spazi una sfida per nuovi posti di lavoro (a partire dall’area Acetati come spazio verde, del benessere, del divertimento)
# riqualificazione di spazi per il turismo come l’Eden e la Colonia Motta
# investimenti per il miglioramento della mobilità urbana
# continuare a promuovere grandi eventi e più iniziative nelle zone della “movida” per i giovani#
per lo sport e il tempo libero il progetto per una nuova piscina

SILVIA SINDACO. DI NUOVO.

Incontri PD per le regionali a Baveno il 20 e a macugnaga il 21 maggio

Segnaliamo due appuntamenti nell’ambito della campagne elettorale per le elezioni regionali.

Incontro con il vice presidente della regione Piemonte Aldo Reschigna, lunedì 20 maggio ore 20.45 presso il municipio di Baveno

Martedì 21 maggio ore 20.45 alla Congress House di Macugnaga, incontro con il Vice Presidente della Regione Piemonte
Aldo Reschigna e il candidato per il listino Chiamparino Presidente Stefano Costa.
Si discuterà degli interventi già svolti dalla Regione Piemonte in Valle Anzasca e di quelli futuri.

Fondi Provincia: i meriti a chi ha lavorato. Da Costa a Reschigna


Apprendiamo con soddisfazione che la lunga trattativa originata dal confronto avviato dal presidente Stefano Costa nel 2017 e dalla sua amministrazione in merito al riconoscimento dei canoni demaniali dovuti alla provincia del VCO per le annualità 2012, 2013 e 2014 ha portato alla conclusione odierna di un negoziato fondamentale per l’ente del Tecnoparco.
I 17 milioni concordati sono composti da un conguaglio sulle annualità 2016, 2017 e 2018, come già confermato dal vicepresidente Aldo Reschigna, di quanto previsto sui fondi attribuiti alla provincia dal riconoscimento della specificità montana (frutto di una legge del centrosinistra).
Appare quindi evidente che il Partito Democratico a tutti i livelli ha operato per la salvaguardia dell’ente Provincia, in un gioco di squadra.
I meriti, quindi, vanno attribuiti a chi ha operato e lavorato, con obiettività.
Per quanto attiene al recente provvedimento legislativo approvato dal Parlamento, di riconoscimento di una percentuale di canoni demaniali alle province, consigliamo al presidente Lincio prudenza per non ripercorrere la strada della giunta Nobili che spese soldi che non esistevano. 
Non si possono iscrivere a bilancio tali fondi, e tantomeno annunciarli, vista la necessità di attuazione attraverso apposito provvedimento legislativo regionale e visti i dubbi interpretativi riscontrati in tema di compatibilità della norma con le direttive comunitarie.


Segreteria Provinciale PD

La lista del centro sinistra alle elezioni provinciali del 7 aprile

Elezioni del Consiglio provinciale del Verbano Cusio Ossola, domenica 7 aprile 2019 dalle ore 8 alle 20.
Si può indicare una sola preferenza tra i 10 candidati della lista presentata dal centro sinistra:Progetto VCO.
A votare sono i consiglieri comunali, assessori e i sindaci del territorio.

N. Cognome Nome Carica ricoperta,
Ente e data scadenza incarico
1 Beltrami   Paolo Consigliere comune Germagno, 2019
2 Bergamaschi Valerio Consigliere comunale Cannobio, 2019
3 Bolognini   Davide Consigliere comunale Domodossola,
2021
4 Brezza   Riccardo Consigliere Comunale Verbania, 2019
5 Di Titta Anna Consigliere comunale Gravellona Toce, 2019
6 Filippi   Flavia Consigliere comunale Belgirate, 2021
7 Frisone Maurizio Consigliere comunale Omegna, 2022
8 Gnocchi   Maria
Rosa
Sindaco Comune di Baveno, 2020
9 Mastropaolo   Stefania Consigliere comunale Crevoladossola, 2020
10 Tiboni   Mauro Consigliere comunale Varzo, 2019

Monterosso: idee e progetti. Incontro a Verbania sabato 9 marzo

MONTEROSSO: IDEE E PROGETTI PER VALORIZZARE LA CITTA’, IL SUO ENTROTERRA MONTANO E CREARE LAVORO.

INCONTRO A VERBANIA SABATO 9 MARZO ORE 09.30 CASA CERETTI (VIA ROMA) VERBANIA.

Organizza il partito Democratico, circolo di Verbania

Programma della Giornata.
inizio lavori ore 9.30 ( welcome snack)

apertura lavori – Silvia Marchionini (Sindaco Città di Verbania)

MODERA – Dott.for. Raoul Romano (ricercatore centro politiche e Biomeccanica, C.R.E.A – M.I.P.A.A.F.T.)

interventi

Il Monterosso e la città di Verbania: territorio e breve storia
(Angelica Sassi-Antonio Biganzoli)

Parco Nazionale Val Grande: ampliamento, prospettive e opportunità per la città di Verbania
(Massimo Bocci)

Il Piano di Gestione Forestale, strumenti per una corretta valorizzazione del bosco del monte
(Dott.for. Marco Bonavia)

Il bosco e la sua funzione ecosistemica
(Dott.for. Antonio Brunori, e segretario nazionale Pefc Italia)

Recupero terrazzamenti: l’esperienza del Brenta
(Cinzia Silvia Zonta, Adotta un Terrazzamento)

Il Monterosso una panoramica sulle iniziative i protagonisti e le istanze di chi vive il monte
(Comitato salvaguardia e tutela San Bernardino)
(Azienda Florovivaistica Elvio Savioli e f.tlli)

CONCLUSIONI
Enrico Borghi