Archivi categoria: Enti Locali e montagna

O posti o niente alleanze.

Pubblichiamo uno stralcio di un curioso ma sintomatico comunicato stampa della Sinistra Democratica del Vco, che facendo le veci (?) della costituente socialista "minaccia" il PD di non fare accordi per il 2009 se non si azzereranno alcune nomine. Insomma o posti o rottura. Non ci credete? Leggete e giudicate voi stessi.Il Comitato promotore di Sinistra Democratica per il Socialismo Europeo del Verbano cusio Ossola ha incontrato nella serata di ieri il comitato promotore della Costituente Socialista…… Sinistra Democratica e Cosituente Socialista ìnvitano il PD del VCO a farsi carico della ripresa di rapporti nel centro sinistra, ristabilendo correttezza di rapporti che dopo la campagna acquisti del PD, che se giustificata dal punto di vista personale non può essere sopportata nei confronti di chi acquisiti posti di potere ben retribuiti per conto del Partito socialista, oggi continua a mantenerli anche se in quota Partito Democratico.
Sarebbe esisiaziale se il PD del VCO ritenesse di essere il partito unico del Centro Sinistra.
Azzerare tutte le nomine effettuate dall’Unione, che hanno coinvolto ex socialisti questa è la richiesta della Costituente Socialista del VCO.
La negazione di questa richiesta metterebbe a repentaglio la possibilità di rapporti unitari in previsione delle elezioni amministrative del 2009.
 

È nato il gruppo del PD alla provincia del Vco

image Esordirà al prossimo consiglio provinciale il nuovo gruppo consigliare del Partito Democratico del Verbano Cusio Ossola.
In una riunione tenutasi ieri sera, lunedì 14 gennaio, nella sede del PD provinciale, il nuovo gruppo ha discusso di contenuti e della propria organizzazione interna.
La formazione del PD in consiglio provinciale sarà guidata dal capogruppo Giovanni Bonalumi (46 anni, avvocato domese e consigliere comunale) e dalla vice Giovanna Bersi (attualmente vice sindaco di Ghiffa), eletti all’unanimità dai presenti.

Il balzo in avanti di Zanotti e Ravaioli

image Dal sondaggio Ipr Marketing per il Sole 24 ore http://www.ilsole24ore.com (pubblicato anche sul sito di Repubblica http://www.repubblica.it il sindaco di Verbania Claudio Zanotti e il presidente della provincia del Vco Paolo Ravaioli compiono una grande rimonta in termini di consensi.
I sondaggi, si sa, vanno presi con le "pinze", ma se l’anno scorso l’ultimo posto di Zanotti fece parlare per settimane, vale la pena di sottolineare il suo dato in netta controtendenza. Infatti nei dati pubblicati, il sindaco di Verbania compie un grande passo in avanti, dall’ultimo posto al 65°, recuperando addirittura 8,4 punti di consenso (e meglio di lui tra il 2006 e il 2007 hanno fatto solo i sindaci di Reggio Calabria e Salerno).
 Zanotti si attesta nel 2007 al 53% di consensi, contro il 44,6% del 2006, in vantaggio anche rispetto al dato del consenso elettorale del 2004 che si attestava al 51,1%.

Anche per Paolo Ravaioli dall’indagine arriva una promozione con un bel balzo in avanti: dall’81° al 37°, con una percentale di gradimento che sale dal 50,2% del 2006 al 54% del 2007, con un dato elettorale che ricordiamo era del 51,3% nel 2004.

Una buona pagella per il 2007 per i due amministratori del centro sinistra: il lavoro paga. PD VCO, Ufficio stampa

Risposte immediate alla frana sulla statale della Valle Anzasca

image Al via la ricostruzione del tratto di strada crollato la scorsa primavera lungo la strada regionale 549 di Macugnaga. Oggi Paolo Ravaioli, nella veste di Commissario straordinario per l’attuazione degli interventi d’emergenza lungo l’arteria anzaschina, ha consegnato i lavori all’Associazione d’imprese costituita da Cogeis s.p.a. e Prini s.r.l. che si è aggiudicata l’appalto per un importo di circa 3 milioni di euro.
“Il grosso del lavoro – spiega Ravaioli – consiste ovviamente nella costruzione di un nuovo viadotto in vece del ponte crollato. Per circa 200 metri prima e dopo quel punto saranno anche messi in sicurezza i versanti con nuovi muri e semimpalcati”.
Questo è solo l’inizio di una serie d’interventi che toccheranno la 549 durante tutto il 2008. Il prossimo 19 dicembre saranno valutate le offerte per l’aggiudicazione di ulteriori lavori di consolidamento dei versanti nel tratto tra le località Castiglioni e Molini.
“A breve – precisa Paolo Ravaioli – terrò una riunione nella sede della locale comunità montana per concertare al massimo con gli enti locali anzaschini il calendario dei lavori, in modo da creare il minimo disagio possibile ai residenti.

245 mila euro ai piccoli comuni del Vco

image Sono ben 36 i comuni del Vco che godranno del riparto per l’anno 2007 della legge regionale sui Piccoli Comuni, per un totale di contributi pari ad 245.000 euro.
Il riparto per l’anno 2007 è stato effettuato sulla base dei criteri predisposti dall’Ires, tesi a definire la marginalità socio-economica. Questi criteri potranno essere ulteriormente precisati ed ampliati per l’anno 2008.
Con il riparto la Regione Piemonte intende svolgere la funzione di sostegno dei piccoli comuni non attraverso la distribuzione di risorse in modo indiscriminato, ma attraverso una logica che premi i comuni in condizioni di maggiore difficoltà.
Duecentoquarantamila euro a testimonianza di una legge, quella sui piccoli comuni voluta dal centro sinistra, concreta e utile come sostegno alle comunità della nostra realtà di montagna.
Aldo Reschigna e Marco Travaglini, Consiglieri Regionali

In tre anni oltre 50 milioni di euro investiti sul territorio

image Dal 2004 ad oggi, in tre anni, l’attuale Amministrazione provinciale ha investito 57.768.913 euro per diversi progetti già portati a termine o ancora in corso di realizzazione. “Una cifra notevole, alla quale vanno sommati i contributi di ‘ordinaria amministrazione’ assegnati ad enti pubblici ed associazioni per iniziative culturali, turistiche, ambientali, sociali e sportive” dice il presidente Paolo Ravaioli.La maggior parte degli investimenti è andata a migliorare e rendere più sicura la rete stradale provinciale. 8 milioni e mezzo sono stati investiti per le strade della Valle Cannobina, ma in tutte le zone si è lavorato per la viabilità: nel Cusio (1.800.000 euro), nel Verbano (2.480.000), in Ossola (6.990.000). un’altra importante fetta di investimenti si è concentrata sull’edilizia pubblica e le scuole, a partire dall’acquisto della sede provinciale a Tecnoparco (per 6.450.000 euro). E poi sono in cantiere la nuova sede dell’Istituto alberghiero di Stresa (7 milioni), del liceo di Omegna (6.450.000) e del convitto dell’Istituto agrario di Crodo (950.000). Sempre nelle scuole sono stati impegnati circa un milione e mezzo di euro per interventi strutturali e manutenzioni varie.
“Tutelare il territorio – anche ai fini della promozione turistica – è stata un’altra partita su cui si sono concentrati gli sforzi della Provincia” prosegue Paolo Ravaioli. Per il potenziamento delle fognature di Omegna e della Valle Vigezzo sono andati oltre 500 mila euro, ed 1 milione e mezzo è stato stanziato per migliorare la raccolta e la gestione dei rifiuti in molti centri abitati. l’istituto Dalla Chiesa di Omegna è stato dotato di pannelli fotovoltaici per la produzione di energia ed è stato erogato un contributo (189.418 euro) ad un progetto per rendere potabile l’acqua del lago di Mergozzo. Sempre per coniugare al meglio territorio e turismo, la Provincia ha contribuito alla riqualificazione dell’accesso all’Alpe Devero e al Parco Valgrande da Corsolo Orasso, alla realizzazione di percorsi naturali, all’acquisto di minibus, al sostegno di diversi progetti turistici per oltre 3 milioni di euro.
Circa un milione e mezzo di euro sono stati destinati all’innovazione, all’università, alla ricerca ed ai beni culturali. Spiega il presidente Ravaioli: “Su questo fronte la Provincia lavora, ad esempio, per diffondere le migliori connessioni ad internet su tutto il territorio del Verbano-Cusio-Ossola e per innovativi corsi universitari”. 460 mila euro sono stati destinarti ai servizi alla persona e al sostegno delle persone svantaggiate, per iniziative studiate assieme ai Consorzi servizi sociali e ad alcuni Comuni.
Ufficio Stampa Provincia del Verbano-Cusio-Ossola