Archivi tag: donne

Conferenza delle donne democratiche. Partecipa!

Carissime democratiche,

facendo seguito all’intenzione più volte richiamata in questi mesi dal Segretario nazionale di ridare ruolo e centralità al protagonismo femminile all’interno del Partito Democratico, è partito il percorso che porterà il PD a dotarsi, entro l’autunno, della Conferenza nazionale delle donne democratiche, organismo previsto dallo Statuto ma attualmente non costituito.

Al fine di garantire un percorso in cui sia garantito il massimo livello di democrazia e partecipazione, è stata predisposto un regolamento, che prevede anche un’adesione attraverso il modello di sottoscrizione, per un’ampia campagna di adesione dal basso, in modo da consentire il coinvolgimento di tutte le iscritte interessate e quell’apertura verso l’esterno necessaria per rendere fecondo l’incontro con le esperienze di movimento e attivismo che hanno ripreso vigore in questi anni e negli ultimi mesi.

Chi volesse partecipare attivamente deve inviare il modulo compilato (per chi non lo avesse già fatto), entro l’8 settembre 2019, a segreteria@pdpiemonte.it e info@pdpiemonte.it (e se può per conoscenza anche a questa mail del PD provinciale partitodemocraticovco@gmail.com).  

Io non sono sola.. forse! Incontro pubblico giovedì 23 gennaio con l’on. Alessia Mosca a Domodossola

donneIl Partito Democratico, circolo di Domodossola, organizza per giovedi 23 gennaio 2014, alle ore 20,30 presso la sede della comunita’ montana valle Ossola, via Romita, a Domodossola, un convegno pubblico sullo stato dei servizi antiviolenza e stalking nel VCO, con la presenza dell’ l’On. Alessia Mosca.
Invito a partecipare rivolto ai cittadini, agli amministratori, alle forze politiche e sociali del VCO, agli organi di informazione, alle scuole ed alle associazioni interessate a questo grave problema.

Programma: 
“IO NON SONO SOLA… FORSE!”: riflessioni sullo stato dei servizi antiviolenza nel VCO.

– Introduzione a cura di Antonella Trapani (segretario provinciale del PD):“gli Sportelli Donna del VCO dal 2008 ad oggi”.
– Interventi di Lilliana Graziobelli (assessore del Comune di Domodossola,ex assessore provinciale alle pari opportunità) su “l’istituzione degli Sportelli Donna nel VCO, come e perchè sono nati, L’antiviolenza oggi sul territorio del Comune di Domodossola” e di Jenny Veronesi (assessore alle Politiche Sociali del Comune di Villadossola) su “violenza sulle donne e stalking: i numeri del fenomeno nel VCO, i servizi antiviolenza nel VCO oggi, il ruolo degli Sportelli Donna, le alternative e prospettive nella nuova Unione dei Comuni”.
– Conclude l’On. Alessia Mosca (parlamentare del PD) su “il decreto legge sul femminicidi, l’immagine delle donne nei media,i centri antiviolenza in Italia e gli Sportelli Donna”. www.alessiamosca.it .

Evento facebook clicca qui

Ufficio Stampa

Partito Democratico
Coordinamento provinciale VCO

 

Domenica 11 dicembre a Domodossola: se non le donne chi?

Con lo slogan “Se non le donne chi? Mai più contro di noi, mai più senza di noi.” anche nel VCO le donne del gruppo “Se non ora quando?“organizzano un’iniziativa nella giornata di mobilitazione nazionale. www.senonoraquando.eu
Tutti le cittadine e i cittadini sono invitati ad un  incontro per informarsi ed informare sulle condizioni ed il ruolo sociale della donna come cittadina italiana. Il tutto presso il  Centro servizi volontariato, in vicolo facini 2 a Domodossola Domenica 11 dicembre 2011 dalle
ore 16.00 alle 18.00.
Clicca qui per scaricare il [download id=”78″]
Clicca qui per il collegamento alla pagina facebook del VCO
Un incontro che vuole aprire la strada ad una serie di appuntamenti sul territorio, in cui raccogliere le esperienze ed i contributi di cittadine/i e operatrici/tori con esperienza personale o professionale in ambiti molteplici, nei quali evidenziare e valorizzare il ruolo delle donne. L’incontro dell’11 dicembre coincide con l’appuntamento nazionale di tutti i gruppi e comitati Se Non Ora Quando? attivi nella Penisola –
con quest’iniziativa le donne del VCO vogliono dare segno di attenzione e partecipazione attiva alla vita sociale del Paese.”