Archivi tag: Prima Pagina

Domenica 13 maggio 2018. Partecipiamo e votiamo Si al Referendum per la fusione di Cossogno in Verbania

Domenica 13 maggio 2018, partecipiamo e votiamo Si al Referendum consultivo per la fusione del comune di Cossogno in Verbania. Vincono le comunità!
Guarda  il Volantino per il Sì alla fusione
Ricordati di portare un documento d’identità. Si vota domenica 13 maggio dalle ore 08.00 alle 22.00 negli stessi seggi delle ultime elezioni politiche a Verbania, in municipio a Cossogno.
Comitato per il Si

Siamo un gruppo di cittadini, di Cossogno e Verbania, favorevoli al percorso di fusione tra Verbania e Cossogno perché:
# porterà cospicui finanziamenti (3 milioni di euro per ben dieci anni = 30 milioni!). Risorse preziose per investimenti da decidere assieme, con nuove opere pubbliche e la manutenzione di quelle esistenti;
# costituisce una coraggiosa proposta d’intesa tra Comuni che hanno un’intensa collaborazione (con Cossogno che usufruisce già dei servizi di Verbania in accordo e armonia);
# non è certo la fine di un confine amministrativo che elimina l’identità di una comunità; ciò che si faceva prima, in termini di vita associativa, si continuerà a farlo anche dopo la fusione;
# integrare i servizi offerti nei due Comuni porterà a un miglioramento complessivo degli stessi (in questo caso 1 + 1 = 3);
# per valorizzare le risorse ambientali, storiche e culturali presenti, a partire dal rapporto con il Parco nazionale della Val Grande;
– perché è una strada intelligente che guarda al futuro e che altre comunità, nel VCO e in Italia, hanno percorso.

Sì alla fusione: vincono le comunità. Domenica 13 maggio 2018
Per approfondimenti www.comune.verbania.it/fusione

Contattaci alla pagina Facebook Si alla fusione tra Verbania e Cossogno o invia una mail a sifusionecossognoverbania@gmail.com

Martina: “Tre proposte del PD su lavoro, povertà e famiglie”.

“PENSARE ALL’ITALIA.

In Parlamento e nel Paese facciamo vivere le nostre battaglie e il nostro impegno quotidiano per un’Italia migliore. Ripartiamo dalle nostre proposte concrete, confrontiamoci con i cittadini a partire dai loro bisogni e dalle loro aspettative. Lasciamo ad altri tatticismi, scontri personali e di potere. Noi pensiamo all’Italia”.

Lo scrive su Facebook il reggente del PD Maurizio Martina, che elenca tre punti: povertàfamiglie e lavoro“Ecco le prime tre proposte PD:

POVERTÀ.

Allargare il Reddito di Inclusione per azzerare la povertà assoluta in tre anni e potenziare le azioni contro la povertà educativa;

FAMIGLIE.

Introdurre l’assegno universale per le famiglie con figli, la carta dei servizi per l’infanzia e nuovi strumenti di welfare a favore dell’occupazione femminile, per ridurre le diseguaglianze e sostenere il reddito dei ceti medi;

LAVORO.

Introdurre il salario minimo legale, combattere il dumping salariale dei contratti pirata anche valorizzando il Patto per la Fabbrica promosso dalle parti sociali. Tagliare ancora il carico fiscale sul costo del lavoro a tempo indeterminato per favorire assunzioni stabili con priorità a donne e giovani, norme per la parità di retribuzione dei generi”.

Tesseramento PD 2018 al via. Contatta il circolo PD più vicino nel VCO

La storia siamo voi

che sostenete un progetto forte e coraggioso di riforma del Paese;
che credete in un partito moderno, aperto, di governo;
che pensate che le politica sia incontro, condivisione, passione.

Iscriviti al Partito Democratico contattando il Circolo più vicino a te nel VCO

Leggi il Regolamento del tesseramento del PD

DONA IL 2X1000 AL PD, SCRIVI M20.

Con il 2×1000 i cittadini scelgono di sostenere la politica, quella a cui si sentono più vicini, in cui si riconoscono.
Lo scorso anno oltre 600.000 persone hanno deciso di destinare il 2×1000 al Partito Democratico, un grande messaggio di fiducia per il quale diciamo ancora una volta grazie.
Anche quest’anno puoi donare il tuo 2×1000 al Partito Democratico.
Scrivi M20 nello spazio dedicato al 2×1000 della tua dichiarazione dei redditi e firma accanto.
Non ti costa nulla e resta invariata la possibilità di devolvere il 5×1000 e l’8×1000.
Anche nel caso di 730 precompilato o se non hai l’obbligo di presentazione della dichiarazione dei redditi, puoi devolvere il 2×1000 al PD.
Per informazioni www.partitodemocratico.it/2×1000/ o scrivendo a raccoltafondi@partitodemocratico.it.

“La realtà su misura”, incontro a Villadossola sabato 21 aprile

Segnaliamo, sabato 21 aprile 2018, dalle ore 16:30 presso la sala conferenze del Centro Museale ex Cinema a Villadossola, l’incontro sul tema “La realtà su misura“.
Con i nuovi mezzi di comunicazione l’informazione è cambiata enormemente e con essa anche la nostra percezione della realtà: a volte tra fake news, esagerazioni e sciacallaggi politici crediamo esistano dei problemi che in realtà sono smentiti dalla concretezza dei numeri.
Ne discutiamo con Roberto Weber, sondaggista Ixè, Francesco Nicodemo, autore libro Disinformazia e Andrea Dallapina, direttore di Eco Risveglio.
Organizza l’associazione “Ossola porta d’Europa“.

Strade statali del VCO: tutti i fondi confermati, ora basta polemiche

Il vertice di oggi (5 aprile 2018) a Villa Taranto, che ha visto coinvolte tutte le istituzioni interessate ad ogni livello a seguito dell’emergenza generata dalla frana sulla SS 337 della Valle Vigezzo, ha confermato in veste ufficiale quanto da sempre sostenuto dai nostri esponenti nelle sedi istituzionali.
Ovvero la disponibilità di risorse statali, regionali e di ANAS per gli interventi relativi alle strade statali del Verbano Cusio Ossola.

In queste settimane, le prese di posizione degli esponenti della destra locale in proposito hanno oscillato tra roboanti dichiarazioni di non sussistenza dei fondi e tentativi di appropriazione di paternità degli interventi in corso di realizzazione.

Oggi con le notizie rese dal capo compartimento ANAS del Nord Ovest circa l’avvio degli interventi di pavimentazione della superstrada ossolana nei prossimi giorni, della sottoscrizione dell’accordo di programma per la messa in sicurezza della SS 34 del Lago Maggiore e della definizione delle modalità di progettazione esecutiva dei 70 milioni stanziati per la SS 337 della Valle Vigezzo, ci auguriamo possano finalmente mettere fine a queste stucchevoli polemiche per avviare ciò che i cittadini si attendono, e cioè la realizzazione delle opere.

Per parte nostra continueremo ad operare, come sin qui fatto, per concretizzare le necessarie risposte infrastrutturali per il nostro territorio.

Segreteria- Partito Democratico del VCOprima pag