Archivi tag: scuola

7.Linee guida

LINEE GUIDA PER UN’AMMINISTRAZIONE
1. Riduzione delle spese
per la politica

2. Contro il degrado delle
relazioni tra i cittadini

3. I soldi delle tasse comunali
vanno tulizzati meglio

4. Amministrare e non farsi
amministrare

5. Non affidiamo lo sviluppo al solo cemento

6. Il rispetto per le persone,
una rinnovata idea di Comunità

7. L’imperativo è crescere,
lo dobbiamo ai nostri figli

 

l’IMPERATIVO è CRESCERE,
LO DOBBIAMO AI NOSTRI FIGLI
Il benessere non è solo capacità economica. Senza una crescita sociale, culturale e del senso civico non c’è espansione economica, ma aumentano solo le disuguaglianze.
Non è possibile pensare alla qualità di vita in un paese solo riferendosi all’inesistenza di buchi sulle strade; peraltro obiettivo da realizzare.
La qualità di vita è essere parte di qualcosa di più grande, è capacità del singolo di riuscire a stare in quel qualcosa che è la comunità stessa.
Per riuscire a “stare” e non “subire” la comunità, ognuno di noi ha bisogno di strumenti. Questi strumenti sono dati in primo luogo da una formazione che comincia al livello iniziale della vita con la scuola e prosegue con la fruizione di servizi che una comunità deve far crescere in campo sociale, culturale e sportivo.
Come dimostrato con il Centro Culturale La Fabbrica, compito dell’Amministrazione comunale è spingere verso un utilizzo il più possibile pieno di questi servizi, perché i loro costi non sono affatto proporzionali al loro utilizzo.
Oltretutto, il rilancio di strutture come La Fabbrica, per chi lo guarda dall’esterno, crea interesse verso il nostro paese e quindi benefici che anche se non facilmente misurabili, hanno anche una valenza economica diretta e indiretta.
Ciò dimostra che investire in cultura, nello sport, in attività di carattere sociale, partendo dalla scuola in primo luogo, non debba essere considerata una necessità secondaria.

Giovani del Partito Democratico

Sgretario provinciale Alessandro Buzio.

Un gruppo di ragazzi appassionati di politica, che provano a gettare le basi per un futuro migliore.
Ecco qual è la nostra visione della Giovanile del Partito Democratico.
Organizzando iniziative, forum e dibattiti e radicando la nuova organizzazione in modo profondo sul nostro territorio, proveremo insieme ad aprire gli occhi verso il futuro.
Sfruttando l’esperienza di alcuni di noi acquisita all’interno della Sinistra Giovanile, ci impegnamo ad accogliere chiunque proponga un dialogo costruttivo o voglia provare questa esperienza.
Crediamo che questo aiuterà a creare un’atmosfera propositiva di lavoro e di crescita.
Qualcuno aveva sostenuto che una giovanile di partito non avesse ragione di esistere all’interno del Partito Democratico.
Noi crediamo invece sia fondamentale che i ragazzi si avvicinino in modo graduale al mondo della politica, che lavorare e discutere con un gruppo di ragazzi e ragazze accomunati dal loro sentire possa combattere la disillusione e il sistematico disinteresse che le giovani generazioni provano verso la politica.
La giovanile si farà sentire sul nostro territorio soprattutto attraverso iniziative pubbliche, come volantinaggi o dibattiti, legate ai temi nazionali più attuali e più sentiti dai ragazzi e dalle ragazze; attraverso forum di auto-formazione in cui alcuni di noi cercheranno di superare i luoghi comuni su temi come il lavoro, la scuola, la diversità, …, per comprendere e svolgere attività propositive e di elaborazione politica a partire dalle acquisite conoscenze.
Un gruppo di amici che ci crede davvero.

L’assessore regionale Sibille a Crevoladossola

image CREVOLADOSSOLA Giovedì 22 novembre 2007 ore 21.00
Aula Magna scuola Media Statale “F.lli Casetti”
Le proposte del Partito Democratico: La Montagna è per tutti?
Assemblea pubblica con:
Bruna SIBILLE, Assessore alla Montagna, regione Piemonte
Partecipano:
Diego CARETTI Assessore provinciale alla Montagna, Stefano COSTA Sindaco di Baceno, Silvia MARCHIONINI Sindaco di Cossogno, Paolo RAVAIOLI Presidente della Provincia, Aldo RESCHIGNA Consigliere regionale, Marco TRAVAGLINI Consigliere regionale, Giorgio FERRONI, consigliere comunale.
Modera: Roberto CONTI
PER CONTATTI: tel. 0323 401272 e-mail: pdemvco@gmail.com

Proseguono gli incontri per il 14 ottobre

Segnaliamo le prossime iniziative del comitato 14 ottobre del Vco legate all’appuntamento per le elezioni primarie.
Giovedì 4 ottobre,ore 20,30 il Chiostro,sala Rosmini.Verbania Intra, Incontro su "provincia povera o provincia ricca?". Una riflessione sul futuro del nostro territorio. tra energia, montagna,turismo sostenibile. Intervengono Daniele Fuselli (direttore dell’associazione Tecnologia, Scienza, Scuola, Società) – Giovanni Simonis ( Professore di Architettura tecnica al Politecnico di Milano) – Maurizio Colombo (Segretario Generale della Cameraia di Commercio);
Giovedì 4 ottobre,ore 21,00, Crevoladossola, sala consigliare, Incontro sul Partito Democratico – Con Irene Vesci, Enrico Borghi, Giorgio Vanni
Venerdì 5 ottobre ore 21.oo, Ex scuole di Traffiume – Cannobio, Incontro sul Partito Democratico
Venerdì 5 ottobre ore 21.oo, salone S.Marta, via cavallotti Omegna, Incontro dibattito su Etica e Politica con Giannino Piana.
Sabato 6 ottobre ore 21.oo, Baveno, dalle ore 19.oo Circolo Arci Incontro pubblico "i giovani e il PD" a seguire aperitico/cena e poi alle 20.30 concerto rock con le “Schegge”;
Lunedì 8 ottobre ore 21.oo, Domodossola Teatro galletti, Iniziativa pubblica sul PD; presentanto Vera Bassetti e Cattrini, partecipano Paolo Ravaioli, Enrico Borghi , Vera Bassetti
Martedì 9 ottobre, ore 21.00, Sala consigliare Villadossola, Villadossola e il Pd. Incontro Con Paolo Ravaioli, Mauro Ferrari, Giuseppe Grieco
Ricordiamo che si vota domenica 14 ottobre dalle ore 07oo alle ore 20.oo. Basterà presentarsi al seggio del proprio comune con la carta d’indentità/tessera elettorale. Per sapere dove votare nel vostro comune telefonate a orari uffici allo 0323 401272 – oppure via email pdemvco@gmail.com Mhttp://www.partitodemocratico.it/