Tutti gli articoli di master

RISSE, VENDITA ALCOLICI, DISTANZIAMENTO. Le Timidezze del Sindaco Pizzi. Interpellanza PD a Domodossola

Dopo la grancassa estiva sui migranti, con la vergognosa chiusura del parchetto di piazza Matteotti accompagnata dai soliti sproloqui muscolari, le risse durante le “movide” settembrine, così come quelle di inizio anno, hanno trovato il Sindaco Lucio Pizzi sorprendentemente timoroso ed inattivo.

E’ vero che qui il lockdown c’entra poco perché il profondo malessere che va avanti da lungo tempo nasce da una cultura individualista che, togliendo il senso di appartenenza sociale – il senso di “Comunità”- ha posto al centro del mondo, non solo giovanile, l’egoismo dell’“io”.

Ma si sa che affrontare questioni così “alte” non paga elettoralmente ed allora il nostro Sindaco si guarda bene da metterci mano. Tuttavia, ci sono cose semplici e doverose che il Primo Cittadino dovrebbe comunque fare.

Per esempio, verificare l’efficacia dei controlli sulla vendita di alcolici ai minorenni attraverso la necessaria interlocuzione con le locali Organizzazioni Commerciali e dei Pubblici Esercizi, come è importante definire e concordare le specifiche modalità di intervento delle Forze dell’Ordine rispetto al problema dei distanziamenti, con particolare riferimento all’azione di consiglio, ammonimento e dissuasione.

Ora, è anche possibile che il sindaco Pizzi abbia comunque svolto questi suoi doveri, ma di tutto ciò al Consiglio Comunale non giunge alcuna informazione e, men che meno, nessun invito viene indirizzato ai Consiglieri per una comune discussione.

L’interpellanza (in allegato ) che il Gruppo Consiliare del Partito Democratico ha presentato in questi giorni sull’argomento ha lo scopo di stimolare la doverosa presa di coscienza di questa Amministrazione e di ottenere qualche risposta per i cittadini che sono rimasti impotenti di fronte a questi preoccupanti episodi.

Partito Democratico
Segreteria e Gruppo Consiliare Domodossola

ll Partito Democratico del VCO ha attivo un canale #Telegram utile per ricevere in tempo reale informazioni sulla nostra attività, incontri, proposte, ecc. Iscriversi è semplice. Basta un click e un numero di cellulare. Link diretto https://t.me/partitodemocraticoVCO

Lucio Pizzi, sindaco di Domodossola

PREIONI, BASTA SPECULAZIONI POLITICHE SULL’ALLUVIONE. LAVORATE CHE E’ MEGLIO!

Ancora una volta, il capogruppo della Lega in Consiglio Regionale del Piemonte Alberto Preioni ha pensato di speculare politicamente sulla vicenda alluvioni, attaccando il governo perchè a suo dire non avrebbe stanziato le risorse sufficienti per i danni e i privati non avrebbero ottenuto risposte.
Giova ricordare al consigliere Preioni che nella pubblica amministrazione si agisce per atti, e non per sparate sui social.
Pertanto:

1) la cifra di 1 miliardo che lui e altri parlamentari leghisti continuano a sparare come un refrain propagandistico NON E’ STATA MAI CERTIFICATA DALLA REGIONE PIEMONTE.
Ripetiamo: MAI CERTIFICATA DALLA REGIONE PIEMONTE!

2) Il Presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, in una nota ufficiale del 12 ottobre 2020 alla Presidenza del Consiglio dei Ministri ha definito una stima di danni ammontante a 231.512.000 €.

3) Con l’ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli, in data 9 novembre si è provveduto a nominare Commissario per la ricostruzione alluvionale IL PRESIDENTE DELLA REGIONE PIEMONTE ALBERTO CIRIO. Perchè Preioni non si rivolge a Cirio per chiedere informazioni?Nel frattempo che cerca il numero di telefono, gliele forniamo noi. Nella medesima ordinanza,si è previsto che la Regione Piemonte deve trasmettere alla Protezione Civile nazionale ENTRO IL 14 GENNAIO il quadro completo dei danni privati e pubblici. Questo per far scattare l’erogazione dei primi contributi per i danni, che per i privati consistono in 5.000 € per i singoli cittadini danneggiati e € 20.000 per le attività produttive per far fronte ai danni urgenti da inondazione, mentre per i danni più consistenti scatteranno le procedure previste dal Codice della Protezione Civile.
AD OGGI LA REGIONE PIEMONTE NON HA ANCORA PROVVEDUTO ALLA TRASMISSIONE DI QUESTI DATI AL GOVERNO.
Domanda semplice alla quale anche Preioni potrebbe rispondere: come fa il Governo ad erogare i fondi se la Regione Piemonte non glieli chiede?

4) Per iniziativa del Partito Democratico, nella legge di bilancio 2021 sono stati stanziati 100 milioni per rimpinguare il Fondo Emergenze Nazionali per gli eventi alluvionale degli anni 2019-2020. Anche in questo caso, la procedura prevede che tali fondi vengano ripartiti sulla base delle richieste delle REGIONI. Domanda ancora più semplice, alla quale però non sappiamo se il consigliere Preioni è in grado di rispondere: cara Regione Piemonte, quando trasmetterete a Roma la richiesta per la ripartizione dei fondi?

Da subito, il Partito Democratico ha improntato l’azione sulla ricostruzione alluvionale con spirito fattivo ed istituzionale. Ne è la riprova la nomina del Presidente della Regione Piemonte a commissario straordinario. A fronte di ciò, continuiamo a vedere dalla maggioranza regionale speculazioni politiche, fake news e sparate propagandistiche per alzare una cortina fumogena sull’azione regionale.
Anche per finirla con questo balletto di cifre e con queste polemiche sterili, i nostri parlamentari Enrico Borghi e Chiara Gribaudo -promotori dello stanziamento in legge di bilancio- hanno chiesto un incontro al Presidente Cirio, e stanno ancora attendendo una risposta in tal senso.
E’ il caso che tutti si mettano a lavorare e fare la propria parte, mettendo la parola fine a una inutile speculazione politica su una vicenda come l’alluvione che deve unire gli sforzi e non diventare motivo di ribalta mediatica, perchè i cittadini e le amministrazioni attendono -giustamente- da chi fa politica risposte, e non parole vane.

La Segreteria Regionale
Le Segretarie e i Segretari Provinciali del Piemonte

ll Partito Democratico del VCO ha attivo un canale #Telegram utile per ricevere in tempo reale informazioni sulla nostra attività, incontri, proposte, ecc. Iscriversi è semplice. Basta un click e un numero di cellulare. Link diretto https://t.me/partitodemocraticoVCO

Raccolta firme contro la propaganda e la diffusione di messaggi inneggianti a fascismo e nazismo

Cari democratici, cari amici

segnaliamo che è in svolgimento la raccolta firme per sottoscrivere una proposta di legge di iniziativa popolare, inerente a “Norme contro la propaganda e la diffusione di messaggi inneggianti a fascismo e nazismo e la vendita e produzione di oggetti con simboli fascisti e nazisti”.


Un’iniziativa che vi invitiamo a sostenere andando a firmare nella segreteria del vostro Comune, per evitare che “si riaffacciano simboli, parole, atteggiamenti, gesti ed ideologie che dovrebbero appartenere al passato, e si facciano largo sentimenti generalizzati di sfiducia, insofferenza, rabbia, che si traducono in atteggiamenti e azioni di intolleranza, discriminazione, violenza verbale”.
La legge è proposta dal primo cittadino del Comune di Stazzema.

Info https://anagrafeantifascista.it

Grazie, cordiali saluti
Alice De Ambrogi
Segretaria Provinciale PD VCO

ll Partito Democratico del VCO ha attivo un canale #Telegram utile per ricevere in tempo reale informazioni sulla nostra attività, incontri, proposte, ecc. Iscriversi è semplice. Basta un click e un numero di cellulare. Link diretto https://t.me/partitodemocraticoVCO

Sempione: altro che dimenticato dal Governo. Il Presidente della Provincia del VCO Lincio prima si documenti. Un accordo è già stato firmato!

Il gruppo consiliare di minoranza in Provincia, Progetto VCO, ha inviato una nota al Presidente della Provincia Arturo Lincio in merito alla questione del Sempione e all’asse ferroviario Genova -Rotterdam, contestando l’attacco al Governo e la richiesta per una commissione sul tema che, in realtà, già c’è stata e ha preso importanti decisioni in merito. Ecco il testo.

“Siamo venuti a conoscenza dai mass media della lettera inviata a fine dicembre da Lei al Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, in cui richiede l’attivazione di una “Commissione Intergovernativa per il miglioramento dei collegamenti nelle Alpi del Nord” denunciando la dimenticanza dall’agenda di Governo del corridoio “TEN 24”, asse ferroviario Genova -Rotterdam e chiedendo a quale livello di attuazione si trovino i lavori .
Ci sembra alquanto improbabile che Lei abbia dimenticato l’Accordo che è stato siglato a Locarno il 3 settembre 2020 tra il rappresentante del Consiglio federale svizzero ed il Ministro dei Trasporti  De Micheli come rappresentante  del Governo italiano, per lo sviluppo delle infrastrutture della rete ferroviaria di collegamento tra la Svizzera e l’Italia sull’asse del Lotschberg-Sempione.
Questo Accordo ha concluso e ratificato gli impegni presi in precedenza sulla collaborazione bilaterale Italia -Svizzeri, e definito sia i tempi di attuazione che le modalità di finanziamento degli importanti interventi su questo asse ferroviario strategico per il nostro territorio.
La invitiamo a leggere attentamente anche gli allegati tecnici e le suggeriamo di mettersi in contatto con i rappresentanti governativi e ministeriali con cui approfondire questo importante progetto, rapportandosi al contempo con i parlamentari del territorio sia su questo che su altri temi di rilevante importanza.

Gruppo consiliare Progetto VCO

ll Partito Democratico del VCO ha attivo un canale #Telegram utile per ricevere in tempo reale informazioni sulla nostra attività, incontri, proposte, ecc. Iscriversi è semplice. Basta un click e un numero di cellulare. Link diretto https://t.me/partitodemocraticoVCO

Alluvione: emendamento PD di Borghi e Gribaudo, con il voto in Commissione di maggioranza e opposizione, stanzia 100 milioni di euro.

Con il voto unanime della commissione bilancio della Camera dei Deputati, è stato approvato l’emendamento (firmato da tutte le forze politiche di maggioranza e di opposizione) che assorbe la proposta di Enrico Borghi e Chiara Gribaudo in materia di danni causati dagli eventi alluvionali.
Per il 2021, vengono stanziati 100 milioni per gli eventi alluvionali per i quali è stato dichiarato lo stato di emergenza negli anni 2019/2020, e ovviamente anche la Regione Piemonte beneficerà di questi fondi in ragione delle istanze che verranno avanzate dalla Giunta Regionale al Dipartimento della Protezione Civile.
L’on. Enrico Borghi segnala che “di aver espresso in sede di intervento in aula il ringraziamento a tutte le forze politiche. Penso sia stata scritta una bella pagina di impegno parlamentare, dando risposte concrete ai territori colpiti.”
L’on Chiara Gribaudo sottolinea come “con Enrico Borghi abbiamo lavorato in silenzio dialogando con i ministeri e cercando consenso trasversale. Dopo settimane di annunci a vuoto e di emendamenti fasulli di Salvini e della Lega, di insulti e di accuse di ‘tecnicismo’, rispondiamo con la sostanza e portiamo a casa soldi veri. Saranno Alberto Cirio e la sua giunta a doverli gestire: le istituzioni devono lavorare seriamente insieme quando ci sono di mezzo i bisogni del territorio e delle nostre popolazioni provate. Non mi iscrivo fra chi vive di annunci o di urla. Con il lavoro serio, costante e continuo, nel cuore della notte di un sabato sera si vota un emendamento che rende giustizia a quella “fatica”. Con buona pace di chi preferisce la propaganda di bassa lega.”
Un grande lavoro – conclude la Segreteria provinciale del Partito Democratico Alice De Ambrogiquello svolto da Enrico Borghi e Chiara Gribaudo, fatto in silenzio con perseveranza e serietà sino al raggiungimento degli obiettivi che marca una sostanziale differenza con la Giunta regionale piemontese che soffre di ‘annuncite’, tante chiacchiere e pochi fatti. I tempi in cui viviamo vedono, purtroppo, vedono l’aggravarsi e il ripetersi più frequentemente di episodi alluvionali molto gravi che, come quello di questo autunno, mettono in ginocchio famiglie, aziende e territori. Importante prendere le contromisure con concretezza come avviene con questa misura, con risorse adeguate e politiche di prevenzione”.

Comunicato Stampa PD VCO

Foto da vcoazzurratv.it

ll Partito Democratico del VCO ha attivo un canale #Telegram utile per ricevere in tempo reale informazioni sulla nostra attività, incontri, proposte, ecc. Iscriversi è semplice. Basta un click e un numero di cellulare. Llink diretto https://t.me/partitodemocraticoVCO

Ciao Bolo

Manca il fiato.
Le parole non vogliono uscire, perché è difficile accettare quello che è successo.
Difficile accettare che non rivedremo più Davide Bolognini alle nostre riunioni, ai nostri incontri, che non sarà più presente da protagonista nella vita della comunità dei Democratici di Domodossola e del Verbano Cusio Ossola.
Ricorderemo Davide come una persona così tanto per bene, onesta, pulita, sincera e sempre pronta a mettere l’interesse collettivo davanti a quello individuale, come la sua storia politica personale, e i suoi ultimi incarichi da consigliere comunale e provinciale e nella segreteria del PD provinciale, hanno dimostrato.
Rimarrà con noi, assieme alla nostra comunità, presente per continuare a combattere le molte battaglie intraprese, credendo negli stessi valori.
Gli vorremo per sempre bene.
Inviamo un grande abbraccio alla famiglia e ci uniamo al dolore della moglie Monica.

Ciao Bolo.

Alice De Ambrogi
Segretaria Provinciale
e tutta la comunità dei democratici del Verbano Cusio Ossola